Pensiero del giorno: l’effetto delle ingiustizie su di me

Io non sopporto le ingiustizie. Mi feriscono, mi fanno accapponare la pelle, le odio. Quando poi sono io la vittima di un’ingiustizia mi paralizzo. Non combatto. Perché? Paura. Paura di essere presa di mira, timore di non essere accettata, terrore di un eventuale scontro. L’angoscia mi assale e ferma le mie mani, mi tappa la bocca e stringe la mia gola come in una morsa. Se, per puro caso, una scintilla di coraggio mi raggiunge e si posa sul mio petto, la sua bruciatura penetra nel mio cuore e, inaspettatamente, le mie mani riprendono comando dei loro movimenti, la mie labbra si schiudono e la mia voce esce forte e chiara. Il nodo che serrava il mio stomaco si scioglie all’improvviso e, per un momento, combatto, mi divincolo, urlo, mi difendo, vomito parole addosso a chi mi ha ferito. E poi? Mi accascio… Le mie ginocchia tremano e non sorreggono più il mio peso. Il cuore batte impazzito. I miei occhi si sgranano. Una bile amara risale nella mia bocca. Mi sento svenire. Vorrei tornare indietro, cancellare tutto, occupare il mio vecchio posto di codarda e continuare a nascondermi, in silenzio, senza reagire. Il panico diventa il mio padrone. L’angoscia la mia aguzzina. La paura delle conseguenze mi pietrifica. Ormai, succube delle mie paranoie, mi lascio andare e mi ripeto: «Stavo meglio quando, ferita, me ne stavo zitta e subivo». Si può vivere così? Imparerò a reagire e a sfidare a testa alta gli effetti della mia reazione motivata? Devo. Ne ho un bisogno disperato. Troppe volte sono inciampata nella vita e mi sono rialzata con fatica come se i frammenti di terra mi trascinassero in basso nel fango. Come se i miei piedi nudi scivolassero sulla melma e la forza di gravità mi schiacciasse con il peso del mondo sulla schiena. Voglio difendere le mie idee, voglio difendermi, ma la strada tortuosa disegnata davanti alle mie gambe mi fa tornare indietro sui miei passi e non mi permette di superare i suoi ostacoli. E così LORO vincono. Vincono sempre, e io perdo, ogni volta, un pezzo di me stessa.

 

 

zazeli80

Ciao a tutti e benvenuti! Io sono Elisa ☺️ Nella sezione "Chi sono" del menù troverete un sacco di info su di me. Buona giornata!

Lascia un commento

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: